Rimini, il casertano Giacomo Garau incanta il Sigep

Un successo la sua Masterclass sulla Pizza Contemporanea. Dublino, Parigi e Barcellona le prossime tappe

Rimini, 22 gennaio 2020 – Dopo aver conquistato, nel giro di poche settimane, pubblico e colleghi pizzaioli nel corso di incontri e masterclass che si sono svolti a Roma (Eataly), Cracovia, Oporto e Firenze, il talento di Giacomo Garau ha deliziato anche la platea del SIGEP, evento di punta del mondo food, che si è svolto a Rimini, presso il complesso fieristico.

Nel corso della kemesse riminese, il patron di Olio & Balisico ha tenuto, presso lo stand dello storico Molino Polselli. una Masterclass sulla Pizza Contemporanea in presenza di centinaia di addetti ai lavori, provenienti da varie parti del mondo,

Il talentuoso pizzaiolo casertano è stato tra gli ospiti d’onore di “Casa Polselli”, lo spazio espositivo presso il quale sono stati organizzati una serie di incontri sul tema “Natural is Better” per celebrare la pizza, ovvero il piatto italiano per eccellenza, senza dubbio il più conosciuto in assoluto e Giacomo Garau ha spiegato i segreti della Pizza Contemporanea Casertana.

A Sigep, infatti, si scoprono le future tendenze e i nuovi format, tutte le novità del settore e le migliori innovazioni per essere competitivi e sviluppare al meglio il proprio business. È uno show che premia le eccellenze mondiali, presenta nuovi format, sviluppa il networking globale e fa crescere il business di imprese e professionisti.

Le tappe di Cracovia, Oporto, Rimini, Dublino, Parigi e Barcellona rientrano nell’ambizioso progetto #polselliontour che lo storico Molino Polselli sta portando avanti con l’obiettivo di promuovere la Pizza ovunque nel mondo.  Giacomo Garau è stato scelto come testimonial per la sua professionalità, per la sua capacità nella ricerca della materia prima e per la tenacia dimostrata nello studio delle diverse tecniche di panificazione, virtù che hanno poi decretato negli anni il successo della sua attività nel locale Olio & Basilico di Calvi Risorta (Ce), portandolo a vincere, nel settembre 2019, l’ambitissimo Trofeo Pulcinella, categoria “Pizza Contemporanea”, tra le più importanti competizioni internazionali,  che ogni anno vede impegnati 120 pizzaioli provenienti dall’Italia e dall’estero.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *