Sabato 12 marzo ore 17: al Teatro Karol di Castellammare di Stabia in scena LE FAVOLE DELLA SAGGEZZA de I Teatrini per Young di Casa del Contemporaneo

“Dagli animali di Esopo, Fedro e La Fontaine i vizi e le virtù degli esseri umani di tutti i tempi”

nella messa in scena di Giovanna Facciolo 

“LE FAVOLE DELLA SAGGEZZA” per I Teatrini 

sabato 12 marzo ore 17 al Teatro Karol di Castellammare di Stabia

 nell’ambito di Young a cura di Casa del Contemporaneo/Le Nuvole per famiglie e bambini (5+)

Nello spazio teatrale di via Salvador Allende a Castellammare di Stabia, Teatro Karol, arriva sabato 12 marzo ore 17 per un pubblico di bambini e famiglie LE FAVOLE DELLA SAGGEZZA spettacolo di Giovanna Facciolo ispirato ad uno dei generi più antichi della letteratura, la favola. Una produzione I Teatrini di Napoli che sceglie tre autori che rappresentano delle pietre miliari in questo genere, ovvero Esopo, Fedro e La Fontaine, per raccontare ai più piccoli (dai 5 anni), ma anche agli adulti, un mondo in cui gli animali sostituiscono gli esseri umani solo per svelare loro tutti i difetti e le molteplici virtù che li caratterizzano. Una sorta di divertente e piccolissimo manuale di filosofia, dove alla semplicità delle storie si unisce la saggezza universale: un modo perfetto per scrivere sugli uomini e i loro grandi e piccoli comportamenti che, nonostante il passare dei secoli, rivelano sempre la stessa lotta tra bene e male, tra umili e potenti, tra furbi e ingenui, tra onesti e disonesti, tra semplici e prepotenti, tra saggi e stolti. Le percussioni e le giocose sonorità dialogano dal vivo con i divertenti e ironici personaggi – interpretati da Annarita Ferraro Melania Balsamo – che tramandano prime e semplici forme di sagace narrazione a carattere d’insegnamento e che quasi sempre si concludono con una morale, simile a un proverbio, in grado di insegnare a destreggiarsi nella vita. 

Titoli noti come “La volpe e l’uva”, “Il Lupo e l’Agnello”, “La Cicala e la Formica”, ma anche meno noti come “Gli animali e la Peste” o “Il cervo alla fonte” sono solo alcune delle più famose favole raccontate in scena nel libero adattamento di Giovanna Facciolo – anche regista dello spettacolo – che in una nota sottolinea che “la riscrittura ha cercato di rispettare la brevità, il senso di un linguaggio non consueto, l’appartenenza a strutture lessicali che richiamano la rima, il proverbio, l’aneddoto, mantenendo un principio di semplicità e narrazione ritmica supportate dalle azioni e dai suoni dal vivo“. Nata con un allestimento per spazi all’aperto la messa in scena ha mantenuto – passando dal bosco al palcoscenico – elementi scenografici in grado di evocare il contesto naturale e la classicità delle origini delle storie rappresentate, funzionali alle strutture di movimento necessarie. A tal proposito le percussioni dal vivo sono di Dario Mennella, le maschere e altri oggetti di scena di Marco Di Napoli mentre le luci sono affidate a Paco Summonte
I Teatrini è una compagnia campana che opera da oltre 30 anni nell’ambito del teatro ragazzi, con produzioni proprie ma anche rassegne per un pubblico di famiglie e scuole, inclusa quella stabile di teatro, musica, danza al Teatro dei Piccoli di Napoli in condivisione con Casa del Contemporaneo e Progetto Sonora.

La rassegna YOUNG proseguirà mercoledì 23 marzo ore 17 con la replica aperta anche alle scuole primaria (dai 9 anni) e secondarie I e II grado di GIOVANNI LIVIGNO ballata per piccione solista, di e con Roberto Anglisani, produzione CSS Teatro stabile di innovazione del FVG. Ispirato al più famoso parente Jonathan Livingston è la storia di un piccione di città con le piume sempre un po’ scomposte che – come ogni uccello – coltiva il sogno di “gettarsi oltre il nido e fare un salto ad ali spiegate”. Per tutti coloro che “cercano sempre qualcosa di nuovo e non vogliono restare a guardare”, e – se anche il proprio comportamento non incontra i favori del “gruppo” o del capo – restano e affrontano il tempo dell’emarginazione, della solitudine, della sofferenza per la difesa del proprio sogno e della propria identità.

Il Teatro Karol è adiacente alla Parrocchia Sant’antonio di Padova. ll biglietto costa 8€ con possibilità di SPECIALI CARD a 5 o a 10 ingressi. La prenotazione è sempre obbligatoria (come Super Green Pass dai 12 anni e mascherina) allo 08118247921 (anche whatsapp). INFO on line su www.teatrokarol.it e relativa paginafacebook.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *