Seconda edizione mostra collettiva “L’estro nell’arte”: premio Carlo I D’Angiò al Maschio Angioino

NAPOLI. L’estro nell’Arte. E’ questo lo slogan, nonché il concetto intorno a cui ruota la seconda edizione della mostra collettiva che è stata inaugurata lo scorso 22 novembre, alle ore 16:00, nella “Torre Beverello” del Maschio Angioino, e terminerà il prossimo 30 del mese. La manifestazione rientra nel premio Carlo I D’Angio ed è  stata patrocinata dall’Assessorato Cultura e Turismo del Comune di Napoli, dal Comune di Guardia Sanframondi e dalla città di Telese Terme. Particolare l’interesse del Gran Maestro Flaviano Grillo, il quale funge da referente per l’associazione ONLUS Cavalleria Angelica.

 

L’evento, per la realizzazione del quale ha collaborato anche Nicola Porta, è stato organizzato dall’artista Sissy Mihailova, nata in Bulgaria e trasferitasi in Italia, dove vive nella città di Guardia Sanframondi, in provincia di Benevento. Laureata in pedagogia, la pittrice concepisce la sua arte come una profonda comunicazione con sè stessa, che sfocia in certi sentimenti a tratti scomodi per l’essere umano e per questo raramente confidati. Mihalova, che ama  dipingere paesaggi, nudi di donna e natura morta, punta molto sugli effetti visivi del colore ed evolve tecniche sfruttando la duttilità espositiva di acquerelli, matite, olio ed acrilico. Attualmente, Sissy è un’ esponente di spicco della pittura contemporanea, avendo esposto le sue opere in molte città europee; vanta, inoltre, esperienze d’arte vissute già in epoca universitaria, con effusioni di “Pop Art”, e collaborazioni con diverse associazioni. Un emozionante ricordo è, per lei, l’asta, nel 2015, a San Benedetto del Tronto, a cui ha partecipato con l’associazione di Luigi Pepa ed alcuni mostre collettive con il Maestro Giovanni Tonelli. La creativa è stata direttrice ed organizzatrice anche della 1° edizione “L’estero dell’arte” nel 2015 a Telese Terme.

Alla presenza dello scultore Mariano Goglia e del Critico d’Arte Gianni Nappa, si contenderanno la vittoria finale ben 52 partecipanti. Al primo classificato andrà l’onore di essere definito “Miglior Artista dell’Anno 2016 Premio carlo I D’Angio’”, al secondo spetta l’attestato-premio “L’estro nell’arte”; al terzo l’attestato “Premio Speciale della giuria”; al quarto il “Premio della Critica”. Saranno presenti l’Assessore alla Cultura ed il Turismo del Comune di Napoli, Dr. Gaetano Daniele; il presidente AISA (Associazione Italiana Servizi Ambientali), Cav. Giovanni Cimmino; il Gran Maestro della Cavalleria Evangelica, Flaviano Grillo; le giornaliste M.G. Porceddu e M.P. Selvaggio.

 

A seguire il servizio realizzato durante l’evento:

 

 

1-bis

 

 

 

 

 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *