Settimana Biblica

Parrocchia Ave Gratia Plena

Piedimonte Matese (CE)

Nella Comunità Parrocchiale di Ave Gratia Plena a Piedimonte Matese fervono i preparativi per la Settimana Biblica Parrocchiale dal tema: “Segui la notizia…con l’evangelista Marco” che si svolgerà dal 17 al 24 gennaio 2021 in preparazione alla Domenica della Parola di Dio. Il programma dell’evento prevede una serie di attività per i bambini del Catechismo e dell’ACR dalle ore 16,00 alle 17,00 e per gli adulti dalle 19,00 alle 20,00 e sarà così articolato: 18 gennaio… “La buona notizia del Regno” (Mc 1,9-20) a cura del Prof. Don Leonardo Lepore, biblista e direttore dell’ISSR di Benevento; 19 gennaio… “La buona notizia dell’ascolto” (Mc 4,1-9) a cura del Prof. Don Enzo Appella, biblista; 20 gennaio… “La buona notizia della scelta” (Mc 8,27-38) a cura del Prof. Don Armando Nugnes, coordinatore del Biennio di Teologia Fondamentale della PFTIM; 21 gennaio… “La buona notizia del cammino” (Mc 10,46-52) a cura della Prof.ssa Annalisa Guida, biblista; 22 gennaio… “La buona notizia della presenza dello Spirito Santo” (Mc 13, 9-13) a cura del Prof. Don Bartolo Puca, biblista; 23 gennaio… “La buona notizia del dono di sé” (Mc 14,1-15,39) a cura di P. Franco Beneduce S.I., Rettore del Pontificio Seminario Interregionale Campano; Domenica 24 gennaio è dedicata alla celebrazione, riflessione e divulgazione della Parola di Dio avrà come tema “La buona notizia dell’incontro con il Risorto” (Mc 16,1-8). Alla Messa delle ore 10,00 del mattino si svolgerà la Celebrazione eucaristica conclusiva con la consegna del Vangelo di Marco e la sera, alla celebrazione delle ore 18.00, al gruppo dell’équipe evangelizzatrice parrocchiale (catechisti, lettori, animatori dei centri di ascolto). Questa Settimana Biblica, ha ribadito il Parroco di Ave Gratia Plena Don Emilio Salvatore, rispecchia l’attività proposta dal programma annuale dell’Azione Cattolica, mentre, per l’Apostolato della Preghiera è quanto ha chiesto il Papa nel mese di dicembre, per tutti gli altri gruppi della parrocchia è pane della nostra vita. Non potendo per il momento fare i centri di ascolto, il percorso serve per preparare l’èquipe degli evangelizzatori che dovranno poi animare i centri di ascolto nelle famiglie. Una serata la dedicheremo anche agli sposi e ai futuri nubendi.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *