Il fine settimana de L’Asino che Vola all’insegna di musica e teatro

Sul palco: le sonorità indie dei PuraUtopia, il rock dei Fleurs Du Mal e lo spettacolo multi artistico a tema del collettivo de L’Asino che Vola, TeMaDì, che avrà come tema “L’ospedale”

Il fine settimana de L’Asino che Vola all’insegna di musica e teatro

Sul palco: le sonorità indie dei PuraUtopia, il rock dei Fleurs Du Mal e lo spettacolo multi artistico a tema del collettivo de L’Asino che Vola, TeMaDì, che avrà come tema “L’ospedale”

L’ASINO CHE VOLA

Via Antonio Coppi 12/d – Roma

www.lasinochevola.com

per info e prenotazioni

06 785 1563

VENERDI’ 28 NOVEMBRE ORE 22 – PuraUtopia

I PuraUtopia ritornano sul palco de L’Asino che Vola. La loro musica è uno sguardo disincantato sul regno delle cose e degli avvenimenti, talvolta una visione cinica e spietata sul mondo, sempre finalizzata a metterne in evidenza le contraddizioni e le possibilità nascoste oltre il sottile velo dello stabilito. È una telecamera che scandaglia la solennità, alla ricerca del filo da tirare per scucire i pantaloni del potere e mostrare al mondo un banale, penoso e umanissimo culo. È lo scivolone fatale del boia sui gradini del patibolo.

PuraUtopia un contenitore di suoni e versi che vede la luce nel 2000 ad opera di musicisti provenienti da universi musicali diversi. Un progetto dove le sonorità della tradizione del cosiddetto “bel paese” si fondono con i ritmi balcanici e con gli echi del mediterraneo, contaminandosi col jazz e con il rock, creando una sorta di esperanto musicale che non conosce punti d’arrivo o destinazioni stabilite. Un linguaggio musicale di difficile inquadramento, costruito attorno ai testi, in cui spesso prevale la tecnica narrativa del paradosso. La band vanta il Premio Speciale MarteLive 2009.

SABATO 29 NOVEMBRE ORE 22 – FLEURS DU MAL

I FLEURS DU MAL tornano in concerto a Roma presentando dal vivo i brani tratti dal recente CD “Swinging Boat” realizzato con la nuova formazione a 5 elementi (con sezione fiati): Rock, Blues, Swing, Funky, Rythmin’&Blues, Latin-Rock con testi in inglese, italiano e spagnolo. In scaletta anche brani dai precedenti CD (“Fleurs du Mal 3”-1995-Toast Rec.; “Road Sweet Home”-2001-Il Manifesto Dischi; “Luna Blues”-2003-Blond/Storie di Note; “Lost & Found”-2008-Blond Records). La band ha all’attivo oltre 1000 concerti in quasi tutt’Italia ed anche in Olanda (oltre 100 concerti), Germania, Svizzera e Usa.

I FLEURS DU MAL sono:

STEFANO ‘IGUANA’ – Voce, chitarra, slide, armonica

GRAZIELLA OLIVIERI – Sax tenore

ROBERTO CRUCIANI – Basso, cori

DAVIDE MICCINILLI – Batteria

CLEMENTE VERDICCHIO – Sax contralto

DOMENICA 30 NOVEMBRE ORE 21,30 – TeMaDì: L’OSPEDALE… NON E’ UN POSTO DOVE AMMALARSI

Il collettivo teatrale de L’Asino che vola è lieto di presentare TeMaDì ovvero uno spettacolo che riesce, in ogni occasione, a coniugare forme d’arte differenti. Temadì nasce appunto da un TEMA, un argomento che viene lanciato dagli organizzatori e sul quale ogni artista si dovrà basare per la sua candidatura allo spettacolo. Questa volta il tema scelto è “l’ospedale”. TeMaDì è un modo per alimentare il confronto, la conoscenza e la collaborazione in ambito artistico.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *