Sii ciò che vuoi essere: Audi Funari svela il mistero de La casa di Carta a Caserta

Un’operazione di guerrilla marketing, studiata per dare visibilità al brand Audi Funari, quella messa in campo da Gruppo Funari e che lunedì ha creato il giusto mix di confusione e stupore nel cuore della città.

Partners dell’iniziativa tre giovani casertani che, con tute rosse Audi e maschere di Dalì, hanno attraversato le vie del centro tentando il ‘colpaccio’ tra gli automobilisti di Terra di Lavoro. I tre complici hanno attaccato al cofano anteriore delle auto un adesivo Audi trasformando così ciascuna vettura in un’auto appartenente (almeno visivamente) alla casa dei quattro anelli.

Un colpo ben riuscito all’ombra della Reggia, sconcerto tra i passanti che hanno immediatamente segnalato l’accaduto ad alcuni quotidiani online. Un tam tam che ha fatto il giro del web ipotizzando le più svariate tesi: da chi aveva immaginato si trattasse di una rivolta contro il caro parcheggi a chi pensava fosse una trovata contro le multe salate. Nulla di tutto questo. Finalmente il popolo del web può mettersi l’anima in pace e ripercorrere attraverso il video (vedi link allegato) quanto accaduto lo scorso lunedì.

Un buon gioco di squadra, dunque, che ha permesso ai tre ragazzi mascherati di portare in scena un mix di emozioni, incredulità e sorpresa tra gli automobilisti e i passanti. “Sii ciò che vuoi essere” questo il messaggio lanciato alla fine del video, un monito (legato non solo alle auto) a fare della passione un instancabile desiderio di riuscire a non rinunciare ai propri sogni.

Link:
https://www.youtube.com/watch?v=-mX6XDo-uE4

Con preghiera di cortese pubblicazione e radio-tele-web-diffusione. I giornalisti che volessero richiedere foto in formato jpeg o contattare l’ufficio stampa per ogni altra informazione possono rispondere a questa e-mail.

L’Ufficio Stampa

 

Questo messaggio e-mail, inviato in Ccn a una lista di destinatari, non contiene pubblicità né promozione di tipo commerciale. Coscienti che invii di posta elettronica indesiderati siano oggetto di disturbo, La preghiamo di accettare le nostre più sincere scuse se la presente non dovesse essere di Suo interesse. A norma della Legge 675/96 abbiamo reperito il Suo indirizzo e-mail di persona, navigando in rete o da messaggi di posta elettronica che l’hanno reso pubblico. Questo messaggio non può essere considerato spam poiché include la possibilità di essere rimosso da ulteriori invii di posta elettronica. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni, La preghiamo di inviare una risposta con oggetto: “Cancella”. Grazie.

Ai sensi e per gli effetti del D. Lgs. 196/03, le informazioni contenute in questo messaggio e-mail sono dirette esclusivamente al destinatario, e come tali sono da considerare riservate. È vietato pertanto utilizzare il contenuto dell’e-mail, prenderne visone o diffonderlo senza autorizzazione. Qualora fosse da Lei ricevuto per errore voglia cortesemente rinviarlo al mittente e successivamente distruggerlo.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *