“Sospetti su una bomba nell’aereo Egyptair”. Giallo sui rottami ritrovati

Volo Parigi-Cairo, in 66 a bordo. Una picchiata violenta poi si è inabissato al largo di Creta. La compagnia aerea: relitti tra l'isola greca di Karpathos e le coste egiziane. Ma l'Ente per la sicurezza aerea greca smentisce. L'intelligence parla di terrorismo. Nbc: secondo i satelliti spia Usa esplosione a bordo. Il segretario di Stato Kerry:

di PIERA MATTEUCCI

IL CAIRO – “Abbiamo trovato il relitto”, lo ha detto il vice presidente di EgyptAir Ahmed Adel, in un’intervista esclusiva con la giornalista della Cnn Christiane Amanpour. La compagnia aerea ha fatto sapere che sono stati trovati nel Mediterraneo tra l’isola greca di Karpathos e le coste egiziane, i rottami dell’Airbus 320, MS804, della compagnia EgyptAir partito da Parigi e diretto al Cairo che si è inabissato stamani dopo essere scomparso dai radar “10 miglia dopo essere entrato nello spazio aereo egiziano” con a bordo 66 passeggeri, tra i quali anche un bambino e due neonati. “Il team investigativo egiziano insieme alla controparte greca è alla ricerca di altri frammenti”, fa sapere ancora la compagnia di bandiera egiziana. Ma in serata l’Ente per la sicurezza aerea greca ha smentito il ritrovamento del relitto.

 

9

I rottami rinvenuti “non provengono da un aereo”, ha affermato il presidente del Comitato greco per la sicurezza aerea all’agenzia di stampa France presse. “Fino a ora, l’analisi degli oggetti ritrovati indicano che non appartengono a un aereo, il mio omologo egiziano mi ha confermato anche che non è confermato che questi rottami vengono dal volo Egyptair dopo il nostro ultimo contatto verso le 17.45”, ha affermato Athanassios Binos. La notizia del ritrovamento era stata fornita dalle forze armate greche e, in seguito, confermata anche dalla compagnia aerea egiziana.

Prudenza, invece, sull’ipotesi di una bomba a bordo, anche se i sospetti nelle intelligence di Usa e Russia restano forti. Il segretario di Stato Usa John Kerry invita a non speculare e il portavoce della Casa Bianca, Josh Earnest ha aggiunto che “è ancora troppo presto per dire cosa abbia causato l’incidente”. Anche il ministro degli Esteri Francese ha sottolineato di non avere alcuna informazione aggiungendo che “oggi la priorità è ritrovare questo aereo”. Ora più che mai c’è bisogno di rafforzare una leadership americana in grado di affrontare il terrorismo e di collaborare su questo fronte con gli alleati: così Hillary Clinton alla Cnn. “Sembra proprio che sia un atto di terrorismo”, ha detto Clinton, sottolineando come le cause della tragedia siano ancora da determinare.
Le immagini dei satelli. Secondo la rete Nbc, che cita fonti dell’intelligence americana, le immagini all’infrarosso raccolte dai satelliti spia Usa in orbita sul Mediterraneo meridionale stanotte “suggeriscono con forza” che a bordo del volo MS804 alle 2,29 si sia “verificata un’esplosione”. L’emittente specifica però che il dato da solo non può consentire di definire con certezza la causa del disastro.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *