Stamattina al suono della campanella

Stamattina i nostri bambini della scuola di Brezza sono stati vittima di un gesto vile.
Infatti al suono della campanella, mentre si accingevano ad entrare nell’istituto, sono stati costretti a scavalcare buste della spazzatura, gettate lì di proposito dal Primo cittadino.
Il motivo di tale umiliate e lesivo gesto nei confronti dei nostri cari piccoli concittadini? Punirli, perché a quanto pare, non hanno ancora imparato a differenziare i rifiuti! Il tutto è avvenuto sotto gli occhi impietriti dei genitori, del personale ATA e degli insegnanti!
Noi di Orizzonti Futuri ripudiamo tale vile gesto!
Oggi, caro Sindaco, è il 27 gennaio, “Giornata della memoria” contro ogni forma di violenza, razzismo e discriminazione, da un Primo cittadino ci si aspettava altro in un giorno così importante!
Orizzonti Futuri chiede scusa ai più piccoli per aver subito una tale umiliazione, senza precedenti.
Denunciamo a gran voce quanto avvenuto, rammentando al nostro Sindaco che insegnare ai bambini il rispetto delle regole non vuol dire punirli o umiliarli. Inoltre si segnala che il Primo cittadino ha violato le regole del “Piano di rientro a scuola “ del Dirigente scolastico, essendo presente all’interno dell’Istituto al momento del suono della campanella e che lo stesso ha violato le regole inerenti la salute pubblica, essendo lui stesso il detentore.
Speriamo che arrivino presto le scuse di tutta l’ Amministrazione Comunale, che non può restare indifferente di fronte a questo gesto senza precedenti!

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *