Street & Sport: gran successo nel centro storico

“Nataleincittà” con le spettacolari esibizioni nella villa comunale e in piazza Ruggiero

Cinquecento atleti in strada a praticare ginnastica, judo, karate, taekwondo, danza, pattinaggio, scherma, etc. – Tutti in fila per l’arrampicata e il percorso tibetano
Gran successo nel centro storico della kermesse “Street & Sport” allestita dal Coni, in collaborazione con le Federazioni e gli Enti di promozione sportiva, nell’ambito di “Nataleincittà”, la rassegna di eventi promossa dal Comune per le festività di fine d’anno. All’insegna dello slogan “Lo sport si fa…strada” oltre cinquecento atleti hanno animato fino a sera le due piazze su cui affaccia la sede del Palazzo Municipale, e cioè piazza Vanvitelli e piazza Ruggiero, trasformate in contenitore di esibizioni e dimostrazioni, non solo delle discipline più note, con l’entusiastica partecipazione ed il coinvolgimento di migliaia di spettatori.
Altissimo il gradimento per gli sport estremi con la parete di arrampicata collegato all’avventuroso percorso tibetano realizzato su una passerella volante su cui, in perfetta sicurezza, hanno passeggiato oltre cento bambini, in fila dalle 16 alle 21 per imbracarsi con le cinture protettive, indossare il casco e sentirsi per alcuni minuti equilibristi e piccoli “Indiana Jones”, accompagnati dall’attenta vigilanza del team del Servizio Volontariato Giovanile di Protezione Civile, guidato da Enzo De Lucia, e ripresi da telefonini e telecamere dei genitori rimasti in piazza con il naso all’insù a seguire le evoluzioni dei piccoli. Il tutto mentre sulla pedana in piazza Ruggiero si esibivano ginnaste e ballerine di numerose società ed enti di promozione sportiva con un finale a sorpresa realizzato dallo staff di Euritmia grazie al contemporaneo impegno in un maxi flash mob dei figli sul palco e dei genitori in piazza, almeno trecento persone con cappelli da Babbo Natale. Anello di congiunzione tra piazza Ruggiero e piazza Vanvitelli i portici del Comune dove si esibivano pattinatori, schermidori e i ginnasti del Gymnasium Casagiove con spettacolari esercizi alla trave, alla pedana con il tappeto elastico e a corpo libero, e infine la maxiscacchiera per giocare con pezzi a misura di bambino. Tutto esaurito anche in piazza Vanvitelli dove si è registrato l’alternarsi di esibizioni di karate con il campione mondiale Lucio Maurino, judo, jujitsu, taekwondo, kick boxing, muay thai, rikishi, kung fu, Functional Training. Di grande effetto anche la possibilità di girare sui quad, le scoppiettanti minimoto, lungo un percorso ricavato intorno alla statua di Vanvitelli. Il tutto tra musiche ed effetti luminosi e l’animazione garantita dai due validissimi speaker, ognuno in una piazza, e cioè i giornalisti dell’Unione Stampa Sportiva Italiana Lucio Bernardo e Marco Lugni.
Il complesso programma predisposto dallo staff del Coni, guidato dal coordinatore
tecnico Giuseppe Bonacci, con la collaborazione del delegato Cip Giuliano Petrungaro e dei rappresentanti delle Federazioni ed Enti di promozione sportiva, è stato particolarmente apprezzato dal viceprefetto Vittoria Ciaramella, subcommissario al Comune di Caserta, che. Anche a nome del Commissario, Prefetto Maria Grazia Nicolò, ha effettuato le premiazioni di tutti gli organismi partecipanti, accompagnata dal Delegato del Coni Michele De Simone. Oltre alla Federazione Italiana Medici Sportivi ed alla Croce Rossa hanno contribuito al miglior successo dell’iniziativa il Servizio Volontariato Giovanile di Protezione Civile e il Gruppo Comunale di Caserta della Protezione Civile.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *