Strisce blu sul Corso: adesso l’ultimo non ce lo toglie nessuno

La realtà, spesso va ben oltre la fantasia. “Finalmente” abbattuto l’ultimo diaframma per costruire una città vivibile. Ora le condizioni ci sono tutte… il prossimo anno, con somma soddisfazione, potremo affermare con orgoglio che saremo riusciti a passare dal terzultimo all’ultimo posto nella speciale classifica de Il Sole24Ore. Potremo gridare “vittoria” per un primato conquistato, con fatica e dedizione, in un contesto politico di una città, sotto questo aspetto sfortunata. Speriamo solo di non essere talmente sfortunati da trovare qualche altra città che all’ultimo momento ci possa strappare un primato così negativo. Bisogna lavorare sodo, magari progettando una bella tangenziale che attraversi Caserta dal Macrico al Parco della Reggia, una bella discarica modello lo Uttaro sui Monti Tifatini e un inceneritore a S. Leucio , così l’ultimo posto lo “blindiamo” e non ce lo toglie più nessuno. Pensare che abbiamo avuto il coraggio di candidarci come Capitale della Cultura … No comment.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *