L’Aquila: a chi dedicare lo stadio Gran Sasso?