GIAN LUIGI PICCIOLI, UN FINE SCRITTORE DA RISCOPRIRE