Tavola rotonda autismo

Santangelo: fondamentale continuità terapeutica, primi segnali positivi, ma non ci accontentiamo

«I miei complimenti agli organizzatori: quello di questa sera è stato un positivo momento di confronto su una problematica come l’autismo che impone alle istituzioni di avere sempre la massima attenzione nel rispetto dei bambini e delle ‘famiglie speciali’. Non ci può essere un approccio ragionieristico nel pianificare le terapie. La continuità è condizione fondamentale per essere vicini alle famiglie: l’ho detto con chiarezza in tutte le sedi. Per ora siamo riusciti ad ottenere un piccolo risultato garantendo almeno per la fascia di età 0 6 anni la stabilità dei trattamenti Aba fino a fine anno cosa che, ad un certo momento sembrava compromessa. Chiaramente non basta. Sono in stretto contatto con il presidente della commissione Sanità, l’amico Enzo Alaia e il direttore dell’Asl dott. Ferdinando Russo per garantire il diritto all’assistenza sempre anche ai ragazzi più grandi con piani terapeutici che non subiscono alcuna interruzione». Lo dichiara il consigliere regionale del gruppo Italia Viva al consiglio regionale della Campania Vincenzo Santangelo a margine del convegno sull’autismo organizzato a Maddaloni dal movimento Cambiamo Insieme.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *