Terminato sopralluogo area ex Macrico voluto da Gianpiero Zinzi, POresidente III commissione speciale Terra dei Fuochi

ASSENZA DI AMINATO E DI RIFIUTI.

BY GIOVANNA PAOLINO

Gianpiero Zinzi, Presidente della III Commissione Speciale del Consiglio Regionale della Campania – Terra dei Fuochi, Bonifiche ed Ecomafie – apre le porte dell’area ex Macrico a distanza esatta di una settimana dall’incendio dello scorso 7 febbraio.

Si e’ da poco concluso il sopralluogo nell’area ex Macrico convocato da Gianpiero Zinzi , Presidente della III Commissione Speciale , secondo quanto deciso nella seduta di audizione dello scorso 10 febbraio nella quale si e’ discusso del seguente ordine del giorno : ” incendio rifiuti in area ex Macrico”. Nessuna presenza di amianto e nessuna traccia di rifiuti all’interno dell’area ex Macrico . ” Il nostro sopralluogo, come Commissione Terra dei Fuochi , Bonifiche ed Ecomafie, – ha detto Gianpiero Zinzi – e’ stato determinato dalla esigenza di accertare se le ragioni dell’incendio nell’area ex Macrico fossero da attribuire ad eventuali rifiuti allocati nell’area”. ” Prendiamo atto del fatto – ha continuato Zinzi – che nell’area non vi sono rifiuti ma questo e’ solo il primo passo verso una progettualita’ concreta che sia in grado di trasformare l’area in autentica risorsa della citta’ di Caserta “. Assenza di rifiuti e assenza di amianto nell’area ex Macrico . Permane , dunque, la pista dolosa dell’incendio .

Al sopralluogo hanno partecipato rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni del territorio. Gianpiero Zinzi era accompagnato dal Consigliere Regionale Francesco Borrelli Davvero Verdi. Questi i presenti, oltre Gianpiero Zinzi e Francesco Borrelli: Giovanni Sorrino, Responsabile della III Commissione Speciale, Norma Naim , Dirigente Unita’ Operativa Dirigenziale ” Autorizzazioni Ambientali e Rifiuti ” della Regione Campania, Giovanni Natale e Giuseppe D’Auria per il Comune di Caserta, Paolo Farina , ex Consigliere Comunale di Caserta, Gerardo Cianciola per l’I.D.S.C., Patrizia Reale e Francesco Del Piano, Dipartimento Provinciale di Caserta, Maria Rosaria Iacono Italia Nostra, Milena Biondo Wwf, Maria Teresa Belardo Verdi Caserta, Prof.Vincenzo Peretti Docente Ordinario di Genetica Veterinaria presso l’Universita’ Federico II di Napoli.

In seguito all’incendio divampato nell’area ex Macrico lo scorso 7 febbraio, il commissario straordinario della Città di Caserta Maria Grazia Nicolò ha inviato il 9 febbraio a don Antonio Aragosa, in qualità di presidente dell’Istituto Diocesano Sostentamento Clero, attuale proprietario dell’area ex Macrico, una diffida ad eseguire entro trenta giorni “tutti i lavori necessari per la messa in sicurezza e l’eliminazione di eventuali situazioni di degrado atte al verificarsi di ulteriori inconvenienti, a salvaguardia della salute e della privata e pubblica incolumità”. Successivamente , il 10 febbraio, la III Commissione Speciale Terra dei Fuochi era stata convocata da Gianpiero Zinzi per discutere dell’incendio dei rifiuti che aveva colpito l’area ex Macrico e fare il punto della situazione.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *