Trenitalia – Coordinamento Associazioni e Comitati Linea Roma-Napoli Via Formia.

Nella giornata del 18 dicembre u.s., si è svolto il primo incontro tra i rappresentanti del Coordinamento dei Comitati dei Pendolari della linea Roma-Napoli via Formia, rappresentati da Antonio Di Fabrizio, Emilio Rota e Domenico Marrocco, ed i vertici di Trenitalia del Trasporto Regionale, presenti il Direttore Divisione Passeggeri Regionale ed i Direttori di Campania e Lazio.

Tale riunione si e svolta allo scopo di  individuare le soluzioni alle problematiche ancora presenti sulla linea Napoli-Roma e più volte evidenziate nei vari comunicati, soprattutto in merito al sovraffollamento dei convogli ed alla sicurezza.

 

Questo incontro ha rappresentato una prima risposta di Trenitalia ai disagi dei pendolari. Risposta pronta ed immediata e che rappresenta un elemento importante nei rapporti con i pendolari.

 

Infatti per il Coordinamento è stata la prima occasione per poter incontrare, allo stesso tavolo di lavoro, sia la Direzione di Trenitalia Lazio che la Direzione di Trenitalia Campania. E questo grazie alla operatività del Direttore Divisione Passeggeri Regionale di Trenitalia, dott.ssa Sabrina De Filippis, che ha ospitato l’incontro direttamente nel suo ufficio.

 

Subito sono state evidenziate le criticità presenti sull’intera linea ed in particolare il sovraffollamento dei convogli da Napoli verso Roma al mattino (fascia pendolare) che costringe i passeggeri a fare un viaggio quasi sempre in piedi ed entrambe le Direzioni si sono mostrate operative durante il confronto, considerati anche i margini ristretti per le possibili soluzioni, stante la saturazione della rete che non consente l’istituzione di un ulteriore treno al mattino e il raggiungimento del numero massimo dei vagoni per ogni convoglio (11 vagoni).

 

L’incremento del 15% della domanda rilevato dal coordinamento sull’intera linea Roma-Napoli nelle fasce mattutine, in particolare per i treni che arrivano a Roma Termini intorno alle 7 e 30 è stato riscontrato anche da Trenitalia, con una percentuale leggermente inferiore, l’11%, e pertanto è stata data priorità a questa problematica cercando di intervenire prima possibile.

 

In attesa della possibilità che venga rimodulata l’offerta in maniera più adeguata alla domanda, grazie anche all’arrivo dei nuovi convogli che sostituiranno quelli in uso e che garantendo prestazioni migliori potranno decongestionare la linea, le soluzioni prospettate nell’immediato dal coordinamento per cercare di ridurre il fenomeno del sovraffollamento  che saranno meglio dettagliate nei prossimi giorni coinvolgendo le organizzazioni pendolari della linea, saranno inviate a Trenitalia per accertarne la fattibilità tecnica ed apportare rapide modifiche per soddisfare le nostre richieste.

 

Il coordinamento pertanto si ritiene soddisfatto per come Trenitalia si sta mostrando vicina alle esigenze dei passeggeri della linea Roma-Napoli via Formia e pronta a risolvere le loro problematiche.

 

 

19.12.2019

Antonio DI FABRIZIO (Associazione Pendolari Sannio-Terra di Lavoro)

 

Domenico MARROCCO (Unione Comitati Pendolari Linea FL7)

 

Emilio ROTA (Comitato Pendolari Falciano/Mondragone/Carinola)

 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *