UDC – Costituente Popolare, ufficiale: l’avvocato Massimo Golino si candida alla Regione.

L’avvocato Massimo Golino ha ufficializzato la sua candidatura alla Regione. Dopo aver offerto la propria disponibilità al suo partito, durante la direzione provinciale dell’Udc dello scorso 22 luglio, in accordo con il segretario nazionale Lorenzo Cesa, questa sera, in occasione dell’assemblea programmatica verso la costituente popolare, il professionista di Marcianise, già membro della costituente regionale del 2008 e portavoce del partito, ha formalizzato la sua presenza in lista, nella prossima tornata regionale. «Oggi propongo ufficialmente la mia candidatura per le prossime regionali. Ringrazio l’On. Lorenzo Cesa per il cambiamento di rotta che ha impresso al partito dopo la sua elezione a segretario nazionale, puntando al rinnovamento qualificato ed al ricambio generazionale nella grande famiglia popolare. Ringrazio il partito per la possibilità che mi offre – ha spiegato Golino – mi candido alla Regione per portare il mio contributo di idee, di consensi e di operatività, con l’obiettivo di dare maggiore forza a quel mondo cattolico moderato che ha sempre visto un riferimento importante, sia a livello locale che regionale e nazionale, la provincia di Caserta. In un momento in cui si parla di costituente popolare, non avrei potuto non candidarmi, visto che sono stato tra i pochi che ha sempre creduto nell’opportunità di creare una casa comune per i cattolici moderati. Dal lontano 2008 sono stato tra quelli che sul piano nazionale e regionale hanno messo in moto la macchina per la costruzione di un progetto che possa tenere dentro l’intero mondo moderato, sanando la diaspora nata con la fine della Democrazia cristiana. Fa piacere che oggi, proprio la provincia che ha fatto arenare quel progetto, abbia rivisto la propria posizione e si stia facendo promotrice di assemblee, dibattiti e tavole rotonde per agevolare il processo di costruzione della Costituente popolare». La candidatura di Massimo Golino coniuga la necessità di avere una figura fresca e giovane con quella di un politico esperto e navigato padrone dei processi come dimostrato con la nomina dell’assessore Nicoletta Barbato al comune di Caserta che chiude, in maniera brillante, il momento di tensione che si era venuto a creare nel capoluogo tra l’Udc e l’amministrazione. Quarantenne avvocato, Golino ha dalla sua alle spalle un’esperienza amministrativa e politica di primo livello. Importanti sono stati soprattutto i ruoli nazionali che ha avuto all’interno dell’Udc e nel progetto della Costituente di centro che lo rendono una figura capace di svolgere una funzione di primo piano nel prossimo consiglio regionale.

Caserta, 10 ottobre

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *