Ugl Campania, una donna al vertice, è Mariarosaria Pugliese

Mariarosaria Pugliese è stata indicata alla guida della Ugl Campania e ricoprirà il ruolo di reggente del sindacato di Via Arenaccia sedendo sullo scranno che fu di Vincenzo Femiano. Cinquantasette anni, puteolana, funzionaria della Regione Campania, Pugliese vanta una lunga militanza nel sindacato erede della Cisnal che proprio a Napoli fu tenuto a battesimo nel 1950. La sindacalista raccoglie il testimone da Gaetano Panico il quale, dopo aver ben guidato la struttura dal febbraio 2018, è stato recentemente eletto segretario del capoluogo.

“Inizia una nuova avventura che si prospetta faticosa, a tratti complicata, ma molto entusiasmante” ha chiosato la sindacalista dalla sua pagina Facebook. “Ho l’arduo compito di coordinare le linee politico sindacali per la Ugl della nostra regione, il dialogo è il sale della vita. Avanti tutta !”.
Riflettori accesi sulle vertenze industriali e sulle problematiche scaturite dall’emergenza Covid che hanno impattato sulla sanità, sul mondo del commercio e del turismo, ma i must della combattiva sindacalista saranno la gestione dei fondi europei e la massima attenzione alla questione ambientale. Con Pugliese al comando la Ugl Campania continuerà inoltre a perseguire il necessario interscambio tra i cittadini e le istituzioni delle zone interne e quelle delle zone costiere.

Ugl U.R. Campania – Ufficio Stampa Via Arenaccia, 29 80141 – Napoli

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *