Un leccio per ricordare il valore delle donne.

COMUNE DI SANTA MARIA A VICO

Un leccio per ricordare il valore delle donne. Anche il Comune di Santa Maria a Vico aderisce all’iniziativa della Provincia di Caserta. Il sindaco Andrea Pirozzi: “Difendere i loro diritti significa difendere i diritti di tutti”.

Un leccio per rimarcare la necessità di mantenere vivo il dibattito sui diritti delle donne. L’albero, simbolo di forza e coraggio, è stato piantato in piazza Roma e in contemporanea con gli altri 103 comuni della provincia di Caserta. Un’iniziativa, quella promossa dalla Consigliera Provinciale di Parità, Rosaria Calabrese, cui il Comune di Santa Maria a Vico ha subito aderito nonostante le difficoltà del momento dovute alla emergenza sanitaria ancora in atto.

“Il ruolo delle donne – ha detto il sindaco Andrea Pirozzi – non può essere continuamente svilito ma dovrebbe essere continuamente spinto ai massimi livelli. Difendere i loro diritti significa difendere i diritti di tutti ed è quello che come amministrazione continueremo a fare”. Sulla stessa linea d’onda, la vice sindaca, Veronica Biondo, che ha voluto ricordare, in particolare, “quelle donne impegnate in settori particolarmente difficili come quello sanitario dove si continua a registrare il numero più alto di contagi da Coronavirus. A loro va il nostro grazie perché anche semplicemente con un sorriso riescono ad alleviare paure e preoccupazioni”.

Alla cerimonia di questa mattina, nel corso della quale è stata scoperta una targa ricordo, hanno preso parte anche l’assessora Anna Cioffi, le consigliere Clelia Signoriello e Tiziana Pascarella, l’assessore  Giuseppe Nuzzo ed i consiglieri Marcantonio Ferrara, Vincenzo Moniello e Vincenzo Vigliotti. Presenti anche i volontari del nucleo di Protezione Civile.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *