Un palco per Gioia, pienone per la settima edizione

GIOIA SANNITICA – La settima edizione della Rassegna teatrale “Un palco per Gioia … si va in scena” ha trasformato la suggestiva Piazza san Michele Arcangelo di Gioia Sannitica in un grande teatro all’aperto. Questo fine settimana, 10-11 e 12 luglio, hanno calcato il palco del teatro gioiese tre compagnie teatrali che si sono avvicendate nelle tre serate puntando ad un solo grande obiettivo: far divertire il pubblico. L’evento, organizzato dalla Pro Loco Gioiese e patrocinata dal Comune di Gioia Sannitica non è stato quest’anno una competizione ma ha fatto in modo che le tre compagnie ospitate ricevessero gli applausi di un pubblico quest’anno decisamente più numeroso e partecipe.

La prima serata già all’insegna di colte risate con lo spettacolo “Richiesta impertinente” di E. Erba, regia di M. Arienzo, a cura del Gruppo Teatrale “Quelli che … il teatro” di Nola. Mentre il sabato è stata la volta dello spettacolo “Il fidanzato della fidanzata”, regia di F.Bellone e O. Cuomo, a cura del Gruppo Teatrale “I Bel… Vedere” di Caserta. Sabato, inoltre, è stato anche il momento e l’occasione giusta per ricordare un componente della compagnia, Franco Niccolò, immancabile ospite delle scorse edizioni e scomparso troppo presto. Domenica sera neppure sono mancati momenti di commozione con l’esibizione del Gruppo Teatrale “Anema e Core” di Alvignano. Commozione non per la simpatica esibizione degli attori che hanno inscenato “Non tutte le corna vengono per nuocere” di E. De Rosa e M. Canzano ma perché tutti hanno ricordato Giovanni Di Lillo, il giovane attore alvignanese prematuramente scomparso a causa di un incidente stradale qualche mese fa e premiato proprio lo scorso anno alla sesta edizione di “Un palco per Gioia”. “Un successo dato per certo sin dall’inizio dato che le compagnie sono ormai conoscenze e amicizie di vecchissima data a cui siamo legati soprattutto dal rapporto di amicizia che si è instaurato”, ha dichiarato la presidente della pro Loco Tiziana Mennone.

“Tra Plauto e Pirandello le serate gioiesi dedicate al teatro sono trascorse all’insegna della cultura e del sano divertimento, – ha precisato il sindaco Michelangelo Raccio – questi eventi mirano alla promozione del nostro territorio e delle sue bellezze. Questo è il modo giusto per fare promozione come ha sempre sostenuto l’Amministrazione che mi onoro di rappresentare”.

Adele Consola

Giornalista freelance

Ordine dei Giornalisti della Campania N. 144519

Mail adeleconsola2@gmail.com

 

1

2

3

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *