Una poesia che Matilde Maisto dedica alla sua mamma.

 

ALLA MIA MAMMA

Mamma mia,

ricordo dolcissimo

che mi rannoda al cielo,

faro luminoso

che mi guida

lungo i sentieri della vita,

dimmi: dove sei?

Vedo i tuoi occhi splendenti

che mi guardano amorevoli,

sento la morbidezza della tua pelle porcellanata,

le tue belle mani, mi accarezzano dolcemente

rabbrividisco, mi guardo intorno,

ma il tuo alito leggero è già scomparso!

Vivo la tua presenza – assenza,

so, mamma, che sei sempre con me.

Mi vegli e mi sorvegli con amore,

una musica che guarisce le mie ferite,

resta accanto a me in questa vita

e, quando sarà il mio momento,

conducimi dolcemente nell’altra.

Ti amo mamma cara

e mi struggo al desiderio di te!

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *