Vasta operazione di vigilanza zoofila congiunta tra Carabinieri, WWF ed EMPA in provincia di Napoli

A CASORIA ED AFRAGOLA TRE PERSONE DENUNCIATE E SEQUESTRATI 25 CARDELLINI E 5 TESTUGGINI ALTAMENTE PROTETTE

Il giorno 22 ottobre 2014 i Carabinieri del Comando stazione Carabinieri di Afragola (NA), congiuntamente alle Guardie Giurate Venatorie e Zoofile del WWF (Fondo Mondiale per la Natura) e dell’EMPA (Ente Mediterraneo Protezione Animali), nuclei della provincia di Napoli, svolgendo attività di vigilanza venatoria e zoofila per il controllo dei fenomeni di bracconaggio e dei reati ai danni dell’ambiente, si sono recati nel territorio della provincia di Napoli. In prima mattinata sono stati controllati diversi cacciatori nel territorio del comune di Afragola, i Carabinieri e le Guardie del WWF e dell’EMPA si sono recati in Afragola, dove in un cortile di pertinenza di un’abitazione sono state rinvenute e sequestrate ben 5 testuggini della specie Testudo hermanni e o Testudo greca, entrambe sono specie altamente protette perché in via di estinzione, per questo è stata denunciata alla Procura “Napoli Nord” di Aversa la Sig.ra M.M. Il servizio, poi, è proseguito nel comune di Casoria dove in due differenti abitazioni il gruppo zoofilo ha rinvenuto prima 8 cardellini e 2 uccelli ibridi ottenuti dal’incrocio di un cardellino ed un’altra specie di uccello affine (cosiddetti incardellati) e poi altri 15 cardellini. Tutti gli animali sono stati sequestrati e altre due persone (A.E.A. e R.A.) sono state denunciate sempre all’Autorità Giudiziaria suddetta, competente. C’è da evidenziare che proprio due uccellini incardellati erano stati seviziati attraverso l’asportazione e/o la bruciatura degli occhi. Tutto questo lo si fa, in maniera criminale, per far cantare di più i poveri animali che purtroppo aumentano effettivamente le prestazioni canore perché soffrono molto e avendo perso il dono della vista aumentano il canto anche per farsi riconoscere e per riconoscere propri simili nelle immediate vicinanze. In altre parole una vera sofferenza per questi animali, fatto che viene punito severamente dalla Legge n. 189/2004 e Legge 157/92.
Successivamente le Guardie WWF, EMPA ed i Carabinieri suddetti si sono recati al Comando stazione Carabinieri di Afragola per espletare tutte le procedure di rito. Infine tutti gli animali sono stati affidati alle cure dell’Ospedale Veterinario del Frullone di Napoli (ASL NA1).
Le Guardie Zoofile e Venatorie, del WWF e dell’EMPA, con le forze dell’ordine, nei giorni seguenti, effettueranno ulteriori controlli in tutto il territorio della provincia di Napoli.
Il WWF e L’EMPA ringraziano l’Arma dei Carabinieri per la fattiva quanto celere collaborazione.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *