Venerdì 16 ottobre 2015, Teatro Comunale di Caserta “Non ti pago” di Eduardo De Filippo

Luca De Filippo inaugura la stagione teatrale del “palcoscenico” casertano portando in scena la commedia fra le più brillanti del repertorio eduardiano

E’ affidata a Luca De Filippo l’inaugurazione della stagione teatrale 2015/2016 del Teatro Comunale Costantino Parravano di Caserta, venerdì 16 ottobre 2015 alle ore 20.45 (repliche fino a domenica 18), con il debutto, in prima assoluta, di Non ti pago di Eduardo De Filippo, con (in ordine di apparizione) Carolina Rosi, Viola Forestiero, Nicola Di Pinto, Federica Altamura, Andrea Cioffi, Luca De Filippo, Massimo De Matteo, Carmen Annibale, Paola Fulciniti, Gianni Cannavacciuolo, Giovanni Allocca, per la regia di Luca De Filippo.
La Compagnia di Teatro di Luca De Filippo prosegue il lavoro di approfondimento sulla drammaturgia di Eduardo con Non ti pago, commedia tra le più brillanti del repertorio eduardiano, definita dallo stesso grande drammaturgo napoletano “una commedia molto comica che secondo me è la più tragica che io abbia mai scritto”.
Prosegue, dunque, un percorso specificatamente tematico, preceduto nella stagione 2013/2014, dall’allestimento di Sogno di una notte di mezza sbronza, il suo prologo naturale.
La commedia parla di sogni, vincite al lotto, superstizioni e credenze popolari di un’umanità dolente e sfaccendata, che nella cruda realtà quotidiana fatta di paure, angosce e miseria non rinuncia però alla speranza, all’illusione, all’ingenua attesa di un colpo di fortuna che determini un futuro migliore.
Il protagonista Ferdinando Quagliuolo, è personaggio ambiguo e surreale, che vive tra sogno e realtà. Gestore di un botteghino del lotto a Napoli è un accanito giocatore, eccezionalmente sfortunato. Al contrario un suo impiegato Mario Bertolini, suo futuro genero, che, interpretando i sogni, colleziona vincite su vincite, e addirittura un giorno gli capita di vincere una ricca quaterna di quattro milioni delle vecchie lire datagli in sogno proprio dal defunto padre del suo datore di lavoro.
Accecato da una feroce invidia, Don Ferdinando si rifiuta di pagargli la vincita e rivendica il diritto di incassare la somma per se. Egli sostiene che lo spirito di suo padre avrebbe commesso un involontario scambio di persona recandosi per errore nella vecchia abitazione della famiglia Quagliuolo, dove ora risiede il giovane Bertolini.
La commedia si sviluppa intorno ai vari tentativi di Ferdinando di appropriarsi del biglietto vincente, con esasperate contese, dispute surreali e grottesche maledizioni.
Sabato 17 ottobre 2015 alle ore 18,30, sempre al Teatro Comunale di Caserta, Luca De Filippo sarà ospite del ciclo di incontri “Salotto a Teatro”, condotti dalla giornalista Beatrice Crisci.
Non ti pago di Eduardo De Filippo
Caserta, Teatro Comunale Costantino Parravino – dal 16 al 18 ottobre 2015
Inizio delle rappresentazioni ore 20.45 (feriali), ore 18.00 (domenica)
Info e prenotazioni al numero 0823444051 web www.teatropubblicocampano.com
Elledieffe
presenta

La Compagnia di Teatro di Luca De Filippo in

Non ti pago
di Eduardo De Filippo

con (in ordine di apparizione)

Carolina Rosi, Viola Forestiero, Nicola Di Pinto, Federica Altamura, Andrea Cioffi,
Luca De Filippo, Massimo De Matteo, Carmen Annibale, Paola Fulciniti,
Gianni Cannavacciuolo, Giovanni Allocca
personaggi ed interpreti

Ferdinando Quagliuolo Luca De Filippo
Concetta, sua moglie Carolina Rosi
Stella, loro figlia Carmen Annibale
Aglietiello, uomo di fatica in casa Quagliuolo Nicola Di Pinto
Margherita, cameriera Viola Forestiero
Mario Bertolini Massimo De Matteo
Erminia, sua zia Paola Fulciniti
Vittorio Frungillo Federica Altamura
Luigi Frungillo Andrea Cioffi
Carmela, popolana Paola Fulciniti
Don Raffaele Console Gianni Cannavacciuolo
Lorenzo Strummillo, avvocato Giovanni Allocca

regia Luca De Filippo

scene Gianmaurizio Fercioni
costumi Silvia Polidori
musiche Nicola Piovani
luci Stefano Stacchini
aiuto regia Norma Martelli
aiuto scene Olivia Fercioni
aiuto costumi Pina Sorrentino

Teatro Comunale Costantino Parravano di Caserta
Stagione teatrale 2015/2016

Programma Grande Teatro
da venerdì 16 a domenica 18 ottobre
Luca De Filippo
NON TI PAGO
di Eduardo De Filippo
regia Luca De Filippo
da venerdì 13 a domenica 15 novembre
Leo Gullotta
SPIRITO ALLEGRO
di Noel Coward
regia Fabio Grossi
da venerdì 20 a domenica 22 novembre
Massimo Ranieri
SOGNO E SON DESTO
il suo nuovo spettacolo concerto
ideato e scritto da Gualtiero Peirce e Massimo Ranieri
da venerdì 4 a domenica 6 dicembre
Stefano Accorsi
DECAMERONE VIZI, VIRTÙ, PASSIONI
tratto dal Decamerone di Giovanni Boccaccio
adattamento e regia Marco Baliani
da venerdì 18 a domenica 20 dicembre
Peppe Barra
LA CANTATA DEI PASTORI
Opera Teatrale Musicale di Peppe Barra e Paolo Memoli
regia Peppe Barra
da venerdì 29 a domenica 31 gennaio
Sabrina Ferilli, Maurizio Micheli
SIGNORI… LE PATÈ DE LA MAISON
di Matthieu De La Porte e Alexandre De La Patellierie
con Pino Quartullo
regia Maurizio Micheli

da venerdì 19 a domenica 21 febbraio
Luigi De Filippo
IL BERRETTO A SONAGLI
di Luigi Pirandello, versione di Eduardo De Filippo
regia Luigi De Filippo
da venerdì 11 a domenica 13 marzo
Serena Autieri
LA SCIANTOSA
di Vincenzo Incenzo
regia Gino Landi
da venerdì 15 a domenica 17 aprile
Angela Finocchiaro, Maria Amelia Monti
LA SCENA
scritto e diretto da Cristina Comencini
da venerdì 22 a domenica 24 aprile
Giulio Scarpati, Valeria Solarino
UNA GIORNATA PARTICOLARE
di Ettore Scola
regia Nora Venturini
Programma Percorsi Partenopei

Da venerdì 15 a domenica 17 gennaio
Carlo Buccirosso
IL DIVORZIO DEI COMPROMESSI SPOSI
scritto e diretto da Carlo Buccirosso
sabato 13 e domenica 14 febbraio
Tony Laudadio, Luciano Saltarelli,, Giampiero Schiano
DOLORE SOTTO CHIAVE
Dolore sotto chiave – Pericolosamente
due atti unici di Eduardo De Filippo
regia Francesco Saponaro
sabato 27 e domenica 28 febbraio
Gloriana, Nello Mascia
FILUMENA MARTURANO
di Eduardo De Filippo
regia Nello Mascia
sabato 2 e domenica 3 aprile
Paolo Caiazzo
BENVENUTI IN CASA ESPOSITO
di Alessandro Siani e Paolo Caiazzo
regia Paolo Caiazzo

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *