Violenza più subdola si sviluppa spesso anche nel contesto lavorativo sotto forma di comportamenti discriminatori o vessatori

Quando si parla di violenza sulle donne si è portati a pensare ad azioni efferate e violente che avvengono spesso in famiglia o nella società e che hanno, talvolta, il loro epilogo drammatico nei “femminicidi”; ma una violenza più subdola si sviluppa spesso anche nel contesto lavorativo sotto forma di comportamenti discriminatori o vessatori connessi all’attività lavorativa, in questi casi non si tratta di normali vertenze, in questi casi è qualcosa di più. Spesso nelle parole delle lavoratrici che si rivolgono a noi per problemi correnti dobbiamo riconoscere l’esistenza di ‘altri’ problemi, difficili da individuare e talvolta da confessare.

 

Dal libro di Fernando Cecchini

I rischi psicosociali

“Dal mobbing al disagio allo stress correlati al lavoro”

Capire per tutelarsi nel lavoro che cambia

 

In data che non è né l’8 marzo né il 25 novembre, giorni tipici in cui a livello nazionale ci ricordiamo che “anche le donne” hanno dei diritti; la ENGIM presenta:

 

2° GIORNATA DI FORMAZIONE E RIFLESSIONE

13 OTTOBRE 2016

ESSERE DONNE DIRITTO DI GENERE

 

Vi aspettiamo!

Vi chiediamo solo un piccolo aiuto, avvisateci della vostra presenza inviandoci una emaQuando si parla di violenza sulle donne si è portati a pensare ad azioni efferate e violente che avvengono spesso in famiglia o nella società e che hanno, talvolta, il loro epilogo drammatico nei “femminicidi”; ma una violenza più subdola si sviluppa spesso anche nel contesto lavorativo sotto forma di comportamenti discriminatori o vessatori connessi all’attività lavorativa, in questi casi non si tratta di normali vertenze, in questi casi è qualcosa di più. Spesso nelle parole delle lavoratrici che si rivolgono a noi per problemi correnti dobbiamo riconoscere l’esistenza di ‘altri’ problemi, difficili da individuare e talvolta da confessare.

 

Dal libro di Fernando Cecchini

I rischi psicosociali

“Dal mobbing al disagio allo stress correlati al lavoro”

Capire per tutelarsi nel lavoro che cambia

 

In data che non è né l’8 marzo né il 25 novembre, giorni tipici in cui a livello nazionale ci ricordiamo che “anche le donne” hanno dei diritti; la ENGIM presenta:

 

2° GIORNATA DI FORMAZIONE E RIFLESSIONE

13 OTTOBRE 2016

ESSERE DONNE DIRITTO DI GENERE

 

Vi aspettiamo!

Vi chiediamo solo un piccolo aiuto, avvisateci della vostra presenza inviandoci una email di risposta a: dirittiedonne@engim.org  

Questo ci aiuterà ad accogliervi meglio. GRAZIE!

 

Cav. Fernando Cecchini

Sportello d’ascolto Disagio Lavorativo /  Mobbing    cell  330967012

e-mail:   mobbing@cisl.it     f.cecchini@cisl.it    Cecchini Fernando  Skype name fernandomobbing

c/o CISL Roma Capitale e Rieti  via    Mozart 77          00159  Roma

 

 

il di risposta a: dirittiedonne@engim.org  

Questo ci aiuterà ad accogliervi meglio. GRAZIE!

 

Cav. Fernando Cecchini

Sportello d’ascolto Disagio Lavorativo /  Mobbing    cell  330967012

e-mail:   mobbing@cisl.it     f.cecchini@cisl.it    Cecchini Fernando  Skype name fernandomobbing

c/o CISL Roma Capitale e Rieti  via    Mozart 77          00159  Roma

 

1 800

2 800

 

 

 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *