Volalto Caserta, Tre amichevoli in una settimana e poi doppio impegno in bellezza a fine mese

Questo in sintesi il calendario agonistico della Volalto da qui ad inizio di novembre.

(Antonio Luisè) – Monfreda, dopo i primi 30 giorni di intenso lavoro diviso tra palestra e campo, adesso desidera vedere all’opera le sue ragazze. A dire il vero, già le sfide a ranghi misti durante gli allenamenti sono test più che validi visto il valore di tutte e tredici le giocatrici impegnate, ma le partite contro altre squadre, spesso anche determinate a fare bella figura contro le rosanero, è decisamente altra cosa.
Ieri, giovedì 2 ottobre, le volaltine hanno affrontato la Fiamma Torrese, formazione che disputa il campionato di serie B2. Mercoledì 8 ottobre al palazzetto di Caserta è atteso Soverato, il giorno seguente la Volalto se la vedrà nuovamente con Arzano. Le calabresi, militanti in A2, sono una delle formazioni maggiormente accreditate per il salto di categoria; di Arzano, la Volalto ha imparato a conoscere l’ardore agonistico la settimana scorsa. Insomma, test molto impegnativi per Gabbiadini e compagne. Chiusura di preparazione, poi, in grande stile. Il 25 e 26 ottobre arriva a Caserta il Club Italia, ovvero, la società di proprietà della federazione composta dai migliori talenti giovanili della penisola. La squadra, partecipa in una divisione scelta anno per anno dalla federazione, senza obblighi di classifica, ne potendo ambire a promozioni o retrocessioni. Quest’anno, parteciperà anch’essa al campionato di A2. Grazie agli ottimi rapporti del dt volaltino Pasquale d’Aniello con il commissario tecnico della nazionale Mencarelli, le società sono riuscite ad organizzare questa intensa due giorni che capita ad una settimana esatta dall’avvio della stagione ufficiale. Dunque, le sfide di preparazione al campionato si erano aperte con la prestigiosa amichevole di Anagni contro l’Argentina e si chiudono con la doppia sfida alla forte selezione azzurra.
Caserta ha in rosa due ex club Italia: la centrale Claudia Torchia e la regista Isabella Perata.
“Anni bellissimi – dice proprio la palleggiatrice – stagioni che ci hanno fatto crescere tanto sia da un punto di vista professionale che personale. Allenarsi con tecnici federali, essere nell’orbita fissa della nazionale, essere scelti come prospetti del volley è qualcosa di speciale che ti induce ad impegnarti quotidianamente. I risultati? Una crescita costante. Sarà bello rivedere la mia ex squadra”.
Causa partita della Casertana contro il Matera, oggi (venerdì), la squadra anticipa alla mattina l’allenamento previsto per la serata. Si comincia alle 10:00. Il menù? Battute e ricezione.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *