“VOLO LIBERO E L’OASI NATURALISTICA DI SOGLITELLE”. RIPARTONO LE ATTIVITA’ CON LE SCUOLE


Lunedì 18 ottobre presso il Liceo Scientifico “E. G. Segrè” di San Cipriano d’Aversa è partito ufficialmente il programma didattico “L’Ambiente prima di tutto”, promosso dal Consorzio Agrorinasce, in collaborazione con l’Ente Riserva Naturali Regionali “Foce Volturno – Costa Licola” e “Lago Falciano”, la LIPU (Lega Italiana Protezione degli Uccelli) e l’IGF (Istituto di Gestione della Fauna), che prevede incontri a tema ambientale ed uscite didattiche presso l’OASI naturale Soglitelle presente nel Comune di Villa Literno.
Tema cardine del programma, oltre all’ambiente, è la salvaguardia della biodiversità del nostro territorio, non a caso è stata presentata la riserva naturale compresa tra Villa Literno e Castel Volturno, con la fauna e la flora presenti in questa area.
Il Consorzio Agrorinasce, è partner insieme all’Istituto di Gestione della Fauna onlus il Comune di Villa Literno, l’Arma dei Carabinieri – Corpo Forestale, l’Ente Riserva Naturali Regionali “Foce Volturno – Costa Licola” e “Lago Falciano” e la Lega Italiana Protezione Uccelli – Lipu del progetto “Volo Libero”, finanziato da Fondazione con il Sud, con l’obiettivo preciso di salvaguardare e promuovere l’area umida “Soglitelle” di Villa Literno, un presidio naturalistico permanente per la salvaguardia dell’avifauna migratrice. Tale presidio, infatti, dovrà contrastare i fenomeni di degrado ambientale e di perdita della biodiversità dovuti all’abbandono delle aree e al verificarsi di attività illegali (rifiuti e bracconaggio).
Agrorinasce e i partner del progetto hanno progettato e realizzato una mostra itinerante sulle migrazioni degli uccelli e incaricato un educatore ambientale per illustrare agli studenti, insieme ai docenti incaricati, l’importanza dell’ambiente e della tutela della biodiversità, stimolando la curiosità sull’area protetta “Soglitelle” che visiteranno nei giorni successivi.
La mostra è composta da 15 pannelli che illustrano il progetto ‘Volo Libero’, l’importanza delle migrazioni, le specie che gli studenti potranno osservare nell’area naturalistica e informazioni importanti naturalistiche.
Inoltre, su ogni pannello è indicato un approfondimento, accessibile via internet mediante scansione di un QRCode, con smartphone o tablet. L’approfondimento consiste in un breve video, un’intervista o una risorsa disponibile su internet.
Agrorinasce e i partner del progetto hanno programmato un calendario intenso di incontri presso le scuole e con visite all’Oasi, coinvolgendo gran istituti scolastici che hanno sede presso i comuni consorziati ad Agrorinasce, come: l’Istituto Comprensivo “Don Diana” e l’I.T.S. “G. Carli” di Casal di Principe, l’Istituto Comprensivo “Mattia De Mare” di San Cipriano D’Aversa e il citato Liceo Scientifico ‘E. Segrè’, il Circolo Didattico “Don Milani” di Villa Literno, l’Istituto Comprensivo di Grazzanise ‘Don Lorenzo Milani con la sezione distaccata di Santa Maria La Fossa e l’Istituto Comprensivo Autonomo di Casapesenna ‘L. da Vinci’.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *