Whirlpool e il parco archeologico di Atella Il Pd lancia le sue proposte

#perlaTerradelLavoro

Whirlpool e il parco archeologico di Atella
Il Pd lancia le sue proposte
Tavola rotonda a Sant’Arpino
domenica 10 maggio ore 9,30

“La crisi allaWhirpool di Carinaro. Il Parco Archeologico di Atella. Le proposte Pd per uscire dalla crisi e creare occasioni di sviluppo”: sarà questo il tema della tavola rotonda organizzata a Sant’Arpino per domenica 10 maggio alle ore 9,30. A ospitare l’iniziativa sarà la sala consiliare ubicata presso il liceo scientifico statale “Giancarlo Siani” in via Mormile. Il convegno si aprirà con i saluti di Domenico Cammisa, capogruppo in Consiglio comunale nonché operaio dello stabilimento Whirlpool. I lavori saranno coordinati da Raffaele Copertino della Direzione provinciale Pd, introdurrà Salvatore Brasiello, assessore al Comune di Sant’Arpino.
Quindi, l’intervento di Dario Abbate, candidato Pd alle Elezioni Regionalia sostegno del candidato presidente Vincenzo De Luca
Le conclusioni saranno affidate all’onorevole Umberto Del Basso De Caro, sottosegretario di Stato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.
“Siamo onorati e felici – sottolinea l’assessore Brasiello – di ospitare a Sant’Arpino il sottosegretario Del Basso De Caro e il candidato alla Regione Abbate. Con loro ci confronteremo su due temi che sono straordinariamente di attualità per lo sviluppo economico della nostra terra e dell’intera provincia di Caserta. Come difendiamo i nostri insediamenti produttivi per realizzare occupazione e innovazione? E come trasformare la nostra storia e le nostre bellezze architettoniche in occasione di rilancio dell’intera zona atellana? Questi gli interrogativi che porremo ai nostri graditissimi ospiti, ricordando che il Parco archeologico atellano rappresenta un’occasione unica sia sotto il profilo del recupero della memoria storico–culturale–archeologica dell’antica città di Atellasia come opportunità di crescita socio–economica dell’intero agro atellano”.
“Quando chiude un’azienda – sottolinea Abbate – è tutta l’economia del territorio che va in crisi. Gli operai, le loro famiglie e tutto quanto ruota intorno. Io credo che il governo debba fare assolutamente la sua parte e convincere la Whirlpool a non lasciare il territorio di Carinaro. Io – aggiunge Abbate – ho già sollecitato Vincenzo De Luca, candidato alla presidenza della Regione Campania, a farsi carico della vertenza Indesit, e sono sicuro farà la sua parte. Ho chiesto anche ai vertici del partito di intervenire e domani 8 maggio saremo tutti al Ministero dello Sviluppo economico a sostenere le ragioni dei lavoratori”.

L’Ufficio Stampa(Maria Beatrice Crisci)

 

3

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *